Batterie al gel

Ci sono tre tipi di batterie disponibili nel mercato automobilistico: batterie al piombo, batterie AGM e batterie al gel. Il primo tipo, sebbene probabilmente il più popolare, è anche il più vulnerabile alla fuoriuscita di acido solforico. Gli ultimi due tipi non richiedono il controllo della composizione e della quantità di elettrolita all'interno. Dividiamo le batterie in batterie di avviamento, batterie a scarica profonda e batterie stazionarie. Di seguito presentiamo le batterie al gel.

Batterie al gel con una potenza di 12V

Nelle batterie al gel, l'elettrolita liquido sotto forma di acido solforico è stato sostituito da un elettrolita a gel (una miscela di acido solforico e silice). Questo tipo di elettrolita è più stabile, grazie alla sua tenuta riduce il rischio di perdite e consente di lavorare con la batteria in qualsiasi posizione. Inoltre, le batterie al gel sono caratterizzate da un'elevata resistenza all'autoscarica quando rimangono inattive per lungo tempo (funzionano anche dopo 12 anni di inutilizzo) e non perdono le loro proprietà speciali se caricate e scaricate ripetutamente. Le batterie al gel 12V, a causa della loro bassa potenza, non sono adatte all'avviamento di autovetture, ma assolvono perfettamente alla loro funzione nel caso di sistemi tampone (come alimentazione di emergenza).

Prodotti di noti produttori: Vipow, Volt Polska

Le batterie al gel da 12V non funzionano come batterie di avviamento, il che non significa che sia difficile trovarne un altro utilizzo. Apparecchiature mediche, sistemi radio, due ruote e quad, sistemi di allarme e antincendio, alimentazione per roulotte: queste sono solo alcune delle applicazioni per le quali è possibile utilizzare batterie al gel da 12V di un noto produttore VIPOV . Le batterie al gel sono resistenti agli urti e alle vibrazioni e facili da trasportare (grazie al fatto che il rischio di fuoriuscita di elettroliti è praticamente ridotto al minimo). Possono resistere fino a dodici mesi senza ricarica, e questo non influisce negativamente sulla loro capacità di trasferimento di energia. L'emissione di fumi nocivi quando si utilizzano batterie al gel è completamente ridotta.

Homepage