Batterie e power bank

Viviamo in un'epoca in cui praticamente non lasciamo mai andare un telefono cellulare. La sveglia al telefono ci saluta la mattina, il GPS al telefono può indicarci come evitare gli ingorghi sulla strada per andare al lavoro, al telefono possiamo controllare il meteo e le ultime informazioni dal paese e dal mondo. Naturalmente, a tutte queste funzioni c'è quella più basilare: leggere e inviare messaggi di testo, nonché rispondere ed effettuare chiamate. In situazioni di crisi, il telefono ti consente di chiamare aiuto e salvarti la vita. Quindi lascia che sia caricato: un powerbank portatile può aiutarti.

Prodotti di noti produttori: Blow, Kruger-Matz, Axiver, ExtremeStyle

Ogni powerbank è in realtà una batteria con celle agli ioni di litio o ai polimeri di litio in un involucro elegante. La nostra offerta comprende diversi modelli di caricabatterie per telefoni portatili. Differiscono nella forma (modello di marca piatto Kruger & amp; Matz , modello oblungo con due ingressi USB e funzione torcia aziendale ExtremeStyle ecc.) nonché la capacità massima di energia immagazzinata. Oltre ai powerbank per smartphone, offriamo ai clienti anche un powerbank più grande con funzione buster, che ti permetterà di avviare un'auto con la batteria scarica. Questo è un dispositivo estremamente utile del marchio Soffio risulterà utile soprattutto in inverno, quando le temperature scenderanno sotto lo zero e non si potrà parcheggiare l'auto in garage. L'apparecchiatura viene venduta in una pratica valigetta e con una serie di accessori (come spine CC rimovibili o un dispositivo di avviamento).

Come utilizzare un caricatore per telefono portatile?

Molto spesso, i power bank hanno un numero limitato di cicli di ricarica (a seconda del modello, compreso tra 200 e 500 cariche) e ogni collegamento della batteria all'elettricità avvia un nuovo ciclo. Più spesso cariciamo il powerbank sul telefono, più le sue capacità si esauriscono, quindi è meglio caricare le batterie portatili meno spesso e più a lungo (ad esempio una volta al giorno fino in fondo, non cinque volte al giorno per il 20%). Quando il powerbank non viene utilizzato per un lungo periodo, dovrebbe essere ricaricato in modo profilattico una volta ogni 3 settimane. I caricatori del telefono portatile non amano il gelo o il caldo. Si sconsiglia inoltre di caricare il powerbank al 100% e di consentire una situazione in cui il livello di energia scende a zero. È meglio mantenere il livello di energia tra il 30% e il 90%. Utilizzando i suggerimenti di cui sopra, forniremo al nostro powerbank per smartphone una vita lunga e senza stress.

Homepage